La pecorella smarrita…

13177862_10209210941820802_6949657984581590766_n

Tutti dormono, qui, intorno a me, ma stanotte le coperte sono pesanti.
Penso a quanti soffrono, in un letto di ospedale.
A quanti aspettano l’esito di una tac o di un esame istologico.
Pensieri che non ti lasciano nemmeno un secondo.
Piccole angosce cadenzate dall’aria che entra e che esce.
Penso a quelli che dormono al freddo di un cartone.
Ai loro sogni interrotti dall’umidità nelle ossa.
Penso a chi si sveglia per un bimbo che piange.
Nottate di latte e di seno, di ninne nanne e di colichette fastidiose.
Stanotte è così, mi commuovo senza un perchè immaginando un pezzetto di dolore del mondo.
Non dormo contemplando, spaventato, la mia impotenza dinanzi alla vita che gode di vita propria e mi sfugge.
Le coperte sono pesanti e le pecorelle sono ormai tutte le recinto, tranne una.
Per lei resto sveglio.
E prego. Non posso fare null’altro.

I commenti sono chiusi