E’ meglio saltare…

saltare

A volte nella vita è meglio saltare.
Quanti pomeriggi estivi passati a saltare.
A superare piccoli limiti imposti, ostacoli naturali cercati.
Sfide bambine scaramantiche tipo: “Se riesco a saltare quel vaso lei mi darà un bacio…”.
E quante cadute silenziose perchè se ti lamentavi eri uno scemo.
Ginocchia sbucciate di esperienza e piccoli rivoli di sangue che ti fanno sentire più grande.
L’odore/non odore dell’acqua ossigenata sulla ferita.
Saltare è un po’ volare.
Nell’attimo esatto in cui superi l’ostacolo ti senti più di quello che eri.
Piccola vittoria.
Come nella vita.
Perchè gli ostacoli ci sono sempre e non si possono evitare.

I commenti sono chiusi