NON COMBACIANO

La sensazione è che il Governo riguardo il Recovery fund stia perdendo la più grande occasione che abbiamo per cambiare (in meglio) il nostro Paese. Non a caso viene paragonato ad una sorta di Piano Marshall del ventunesimo secolo, in grado di far ripartire l’Europa.
Ma quale è la differenza rispetto al Piano Marshall? Il fatto che, questa volta, le tante risorse messe a disposizione dall’Europa (la maggior parte in prestito sulle teste dei nostri figli), alla luce delle schede trapelate dal Mef, non fanno minimamente “scopa” con i bisogni reali degli italiani. Non combaciano, sembrano appiccicaticce e prive di una ratio.
Apriamo una riflessione pubblica sulle priorità del nostro Paese: il Recovery fund non deve servire a realizzare i progettini che fino a ieri giacevano in fondo ai cassetti dei vari ministeri, ma a far ripartire un’Italia vecchia, stanca e senza futuro.
Basta con le ambiguità: sono risorse troppo importanti per essere gestire in questo modo!
Non ci sarà un’altra occasione.

 

 

I commenti sono chiusi